I giardini di Myplant&Garden (III ed.)
Bando di concorso creativo destinato ai progettisti del verde

“Il giardino pensile di una struttura ospedaliera dedicata alle cure delle leucemie infantili a Monza (MB) diventerà una palestra a cielo aperto per ampliare i programmi di ‘Sport Therapy’”, annunciano gli organizzatori.

‘Il giardino della Sport Therapy’ è infatti il titolo della terza edizione del concorso creativo di progettazione promosso da Myplant & Garden in collaborazione con Fondazione Minoprio.

IL GIARDINO DELLA SPORT THERAPY

Milano, dicembre 2017 – Myplant & Garden e Fondazione Minoprio indicono un concorso creativo al fine di valorizzare opere di progettisti e operatori che lavorano nel settore della progettazione, realizzazione e conservazione dei giardini e del paesaggio.

L’area oggetto del concorso, coordinato dall’arch. Umberto Andolfato (AIAPP), è sita all’interno del Centro Maria Letizia Verga per lo Studio e la Cura della Leucemia del Bambino, a Monza (MB). Polo di eccellenza medica per la cura delle leucemie infantili, il Centro Maria Letizia Verga è un ospedale pubblico (SSN) a gestione privata. All’interno del Centro (8.400 mq su 4 piani) vi sono gli spazi per la ricerca, la cura e l’assistenza ai bambini e alle loro famiglie.

Compresa una palestra, utilizzata per contrastare a livello osteo-muscolare gli effetti debilitanti delle cure farmacologiche e a far proseguire il percorso di crescita fisiologica dei giovani pazienti.

Tale attività sportiva, il ‘progetto Sport Therapy’, presenta rilevanti benefici anche dal punto di vista sociale, psicologico e della qualità della vita a tuttotondo. I vantaggi registrati sinora da questo approccio alla cura sono molto incoraggianti.

Obiettivo del concorso è l’ampliamento delle attività svolte in palestra anche negli spazi esterni e adiacenti alla palestra stessa. Essa è situata sul tetto dell’edificio del Centro; lo spazio esterno alla palestra insiste invece su una superficie di ca 500 mq.

Il progetto dovrà prevedere l’articolazione dello spazio esterno tenendo presente le seguenti esigenze:

  • il progetto del giardino pensile dovrà prevedere la sistemazione dell’area perimetrale, oggetto del concorso, con piantumazioni o mascherature (camouflage) che vadano a coprire la vista dei macchinari presenti in alcune zone della copertura;
  • la creazione di zone che possano accogliere le attività fisiche e non solo, descritte nell’allegato al bando “SPORT THERAPY”;
  • la realizzazione di aree ombreggiate;
  • la possibilità che l’area venga utilizzata per ospitare eventi ufficiali;
  • le attrezzature, gli arredi, le piantumazioni e le eventuali opere impiantistiche, devono tenere presente che trattasi di un giardino pensile.

Il concorso è aperto a progettisti del verde (architetti, agronomi, paesaggisti, garden designers, vivaisti, artisti), in forma singola o associata. La partecipazione al concorso è gratuita.

Il progetto ritenuto migliore dalla commissione – composta da docenti del Master in Progettazione e Conservazione del Giardino e del Paesaggio (PoliMi e Fondazione Minoprio), esponenti di AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio), dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, della manifestazione Myplant & Garden e da esperti della Fondazione Minoprio – sarà realizzato nel mese di ottobre 2018 col coordinamento del progettista, la collaborazione degli allievi della Fondazione Minoprio e la fornitura di verde e materiali da parte della manifestazione Myplant & Garden.

La giuria valuterà la coerenza con il tema di progetto, il livello di innovazione e creatività del progetto, la fattibilità della realizzazione, la facilità di manutenzione dell’area, il contenimento dei costi e sostenibilità, i requisiti di sicurezza dell’area e dei manufatti.

Sarà valutato positivamente l’uso di essenze a basso impatto manutentivo.

Scadenze:

Iscrizione: entro le h. 24.00 del 14 gennaio 2018
Invio elaborati: entro il 2 febbraio 2018
Comunicazione del progetto selezionato: entro il 13 febbraio 2018
Invio impegno di accettazione per la realizzazione dell’allestimento: entro il 16 febbraio 2018
Inaugurazione e premiazione dei progettisti: durante la manifestazione di Myplant&Garden (21-23 febbraio 2018)
Realizzazione dell’allestimento: ottobre 2018

Il Comitato Maria Letizia Verga Onlus per lo studio e la cura della leucemia del Bambino, costituito nel 1979 a Monza, riunisce genitori, medici, ricercatori, sostenitori e personale paramedico con l’obiettivo di offrire ai bambini malati di leucemia in cura presso il Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino – Clinica Pediatrica dell’Università Milano Bicocca dell’Ospedale di Monza – Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, l’assistenza medica e psico-sociale più adeguata al fine di garantire loro le più elevate possibilità di guarigione e la miglior qualità di vita.

In questi 38 anni il Comitato ha realizzato moltissimi progetti nell’ambito dello studio e della cura delle leucemie infantili, realizzazioni che, grazie alla solida alleanza con il personale medico e i ricercatori, hanno consentito di guarire più di 1800 bambini.

Il Centro MLV è sede del progetto di ricerca per migliorare la tolleranza all’esercizio in bambini e ragazzi in trattamento c/o il reparto di emato-oncologia pediatrica. Il progetto SPORT THERAPY è coordinato dal dottor Momcilo Jankovic e dalla dottoressa Francesca Lanfranconi (medico sportivo ricercatore in fisiologia dell’uomo).